Coppa fa rima con Italia

MILANO – In Europa, softball fa sempre più rima con Italia. Dopo i trionfi delle nazionali Under 19 e Under 22 che hanno vinto i campionati continentali di categoria, nella giornata di ieri Specchiasol Bussolengo e Tecnovap Bollate hanno alzato al cielo i due trofei per club in palio: la Coppa del Campioni e la Coppa delle Coppe.

BUSSOLENGO VINCE LA “CHAMPIONS”

In quel di Forlì, in una finale resa lunghissima dalla pioggia, Bussolengo ha vinto la finale per 3-0 opposta allo Zraloci Lednice. Una prova di squadra perfetta, impreziosita dalla strepitosa prova di Morgan Melloh che con 10 strike out in sette riprese ha “messo a tacere” l’attacco avversario.
In precedenza, Bussolengo aveva estromesso dalla finale Forlì in una semifinale tutta italiana. Forlì che poi nell’ultima chance concessa dalla formula, aveva ceduto 4-3 al Lednice.

LA COPPA DELLE COPPE E’ DI BOLLATE

Grandi notizie per il softball italiano arrivano anche dall’Olanda: Bollate ha compiuto una grande impresa sportiva aggiudicandosi la Coppa delle Coppe. Dopo aver chiuso imbattuta la fase eliminatoria, la squadra allenata da Luigi Soldi è incappata nella prima ed unica sconfitta di tutta la manifestazione, perdendo 2-1 con Praga.
A quel punto è iniziata la “serie” con le Sparks Haarlem: Bollate le ha battute una prima volta 2-1 tornando al comando della classifica della poule finale.  Le ha sconfitte una seconda volta 1-0 nel match che ha dato alle bianco rosse la certezza di giocare la finale.

E’ però la terza vittoria quella che resterà negli annali: Bollate-Haarlem (che ha superato Praga in semifinale) è stata la sfida che ha deciso la Coppa delle Coppe.
Sfida equilibratissima come le due precedenti e che la Tecnovap ha vinto in due momenti: nel sesto inning di attacco, quando Jamee Juarez ha “scalfito” l’imperturbabile Jelene Henderson piazzando in singolo che ha permesso ad Amanda Fama di piazzare il punto dell’1-0.

Nell’ultimo attacco delle olandesi che hanno “sbattuto” le loro ambizioni contro la maestosa Greta Cecchetti: il suo undicesimo strike out di giornata è stato quello che ha “regalato” la Coppa a Bollate.

 


Altri articoli Softball