Blu Basket e Remer avanti insieme

TREVIGLIO – Ci sarà ancora il marchio della Remer al fianco della Blu Basket 1971 nella imminente stagione sportiva 2018-2019.

Il gruppo imprenditoriale che fa capo a Antonio e Nancy Repici, che lo scorso mese di maggio aveva manifestato l’intenzione di non confermare l’abbinamento, ha probabilmente rivisto la propria posizione in merito.

A poche ore dal “via” al campionato di Serie A2, la Blu Basket, in un comunicato stampa ufficiale, sottolinea la gioia: “di comunicare che, anche per la stagione 2018/2019, sulle canotte della squadra comparirà, come main sponsor, la Remer Rubinetterie”.

“A pochi giorni dall’inizio del campionato – si legge ancora – non avendo concluso la trattativa per il primo sponsor, la famiglia Repici, riconoscendo lo speciale connubio tra le due eccellenze instauratosi nel quinquennio, ricco di grandi soddisfazioni per entrambe le realtà, ha deciso di sostenere e rinnovare anche per quest’anno la fiducia alla società trevigliese di A2. Continuità, affidabilità e serietà sono tre aggettivi che accomunano sia la Blu Basket, sia la Remer”.

Anche Antonio e Nancy Repici, titolari del gruppo di Cassano d’Adda leader italiani nella produzione di rubinetteria, con distributori presenti in ben 140 nazioni al mondo ha sottolineato con soddisfazione il perfezionamento dell’accordo: “Cogliamo questa bella occasione per ringraziare la Blu Basket, lo staff, i giocatori e tutti i tifosi che in questi cinque anni ci hanno sempre dimostrato gratitudine e affetto. Il 7 ottobre cominceremo insieme una nuova avventura, un campionato con derby attesissimi e avversari sempre più competitivi. Avremo una squadra agguerrita ed equilibrata, con 2 nuovi americani che promettono grande spettacolo e un gruppo di giocatori giovani guidati dal neo capitano Andrea Pecchia. Sulla panchina ci sarà sempre Adriano Vertemati, in tutti questi anni vero valore aggiunto della squadra, insieme al suo staff. Mai come quest’anno ci sarà bisogno del calore di tutti i tifosi a partire dai Rangers, dai Rangers Boys e di tutte le famiglie che, numerosissime, riempiono ogni domenica il PalaFacchetti. La Remer ci sarà ancora, staremo ancora insieme, vivremo ancora mille emozioni”.


Altri articoli Basket