Valore Sportivo

Lorena Molnar a Carugate

CARUGATE – Il tassello mancante, uno dei più preziosi… Il Basket Carugate “griffato” Carosello ha completato il roster della squadra che presenterà al via del prossimo campionato di Serie A2 femminile di pallacanestro.

Dopo l’uscita di scena di Laura Zelynte, il direttore sportivo Paolo Ganguzza non ha perso tempo, tessendo le fila per portare a Carugate una “top player”.

Compito svolto nel migliore dei modi. Alla corte di coach Piccinelli, è arrivata Lorena Molnar, 20 anni, 194cm.

Nazionale croata, pivot, Lorena Molnar è reduce dall’aver giocato nel difficile campionato turco dove si è trovata spesso al cospetto di alcune forti giocatrici in arrivo dalla WNBA.

Ciononostante la talentuosa croata ha chiuso la stagione con medie di altissimo livello: 20.3 minuti a partita, 8.8 punti di media con il 53% da due e 82% ai tiri liberi, 5.4 rimbalzi. La partita da incorniciare è stata quella col Fenerbahce di Giorgia Sottana e della americana Vaughn ( New York Liberty WNBA ) sua pari ruolo: 21 punti e tanto altro.

A 18 anni, Lorena Molnar ha debuttato nella Serie A1 slovena, con il ZKK Domzale (16.7 punti e 12.3 rimbalzi). Poi ha vinto il titolo sloveno con il Celje, il top team sloveno.

Ha vestito la maglia di tutte le nazionali croate giovanili risultando spesso la migliore.

Lorena, ragazza timida ma molto determinata – afferma Paolo Ganguzza – si è subito dichiarata felice di poter venire a giocare la prossima stagione in Italia, in un gruppo di ragazze di pari età, e con coach Piccinelli che sa come lavorare con le giovani per far loro esprimere il miglior potenziale”.

Abbiamo perso Zelnyte che l’anno scorso aveva avuto ottime performance a Carugate ha detto ancora Ganguzza – ma l’abbiamo sostituita alla grande con una giovane di talento, che è un 5 puro. Lorena ha le caratteristiche idonee per dominare le plance e nello stesso tempo per aiutare le nostre nuove esterne a esprimersi al meglio. Una soluzione che ritengo ottimale per Carosello Carugate”.

Lorena Molnar arriverà a Carugate il 26 agosto per sottoporsi alle visite mediche. Il giorno dopo sarà già in campo a lavorare con le nuove compagne.


Altri articoli Basket