Serie A e Serie B: formula e partecipanti

MILANO – Cresce l’attesa per il primo appuntamento della ricca stagione della ginnastica ritmica: il campionato a squadre che ricalcherà, nella composizione di ciascuna categoria, l’esito di quello concluso lo scorso dicembre e che ha sancito le squadre partecipanti alla Serie A1, alla Serie A2 e alla Serie B, le tre categorie previste su scala nazionale.

Due le principali novità: la prima riguarda l’esclusione dell’esercizio a corpo libero dal programma gare, scelta che ha suscitato diverse scuole di pensiero tra gli addetti ai lavori. In più ad ogni squadra sarà data facoltà di schierare un allieva all’ultimo anno in categoria (per il 2019 quindi una ginnasta nata nel 2007) alla quale assegnare un solo esercizio.

Quattro le prove previste: Arezzo in casa del Petrarca il 26-27 gennaio, Bologna ospitata dalla Pontevecchio il 9-10 febbraio, Desio affidata alla San Giorgio ’79 Desio il 23-24 febbraio, Ferrara a cura della Estense Putinati il 16-17 marzo a Ferrara a cura della Estense Putinati.

Vediamo nel dettaglio formula e partecipanti di ogni campionato.

SERIE A1

Vi partecipano dodici squadre Armonia d’Abruzzo, Aurora Fano, Eurogymnica Torino Cascella, Faber Ginnastica Fabriano, Falciai Arezzo, Moderna Legnano, Pontevecchio Bologna, Raffaello Motto, San Giorgio 79 Desio, Terranuova, Udinese, Virtus Gallarate.

La prima classificata sarà Campione d’Italia, le ultime tre retrocederanno in Serie A2.

SERIE A2

In pedana saliranno le ginnaste di Ardor Padova, Auxilium Genova, Etruria Prato, Flaminio Roma, Forza e Coraggio, Gymnica 96 Forlì, Iris Giovinazzo, Opera Roma, Petrarca 1877 Arezzo, Polimnia Ritmica Romana, Ritmica 2000 e Virtus Giussano.

Le prime tre classificate otterranno la promozione in Serie A2. Le ultime tre retrocederanno nel campionato di Serie B.

SERIE B

Al via ci saranno Albachiara Lucca, Arcobaleno Prato, Areté Catania, Doria Gym Taviano, Fortebraccio Perugia, Ginnastica Rimini, Ginnastica Valentia, Gymnasium Gravina, Ritmica Nervianese, Olimpia Senago, Poseidon Salerno e Putinati Ferrara.

Promozione in Serie A2 per le prime tre classificate. Le ultime cinque retrocederanno in Serie C regionale.


Altri articoli Ginnastica ritmica