E’ Grand’Italia

Ai Campionati Italiani in vasca corta della FINP disputati a Portici battuti 11 record del mondo, 5 record Europei e 59 primati italiani

MILANO – Una edizione indimenticabile… I Campionati Assoluti di Nuoto Paralimpico in vasca corta, disputati nello scorso fine settimana al Centro Sportivo Portici con la perfetta regìa del responsabile organizzativo Enzo Allocco e dal Delegato Regionale Finp Campania Vittorio Abete, ha confermato la consacrazione ai massimi livelli di un movimento che aveva già regalato emozioni a tinte forti alla recente edizione dei Campionati del Mondo di Londra.

Emozioni che hanno caratterizzato la “due giorni” lungo la quale gli atleti hanno saputo stabilire 11 nuovi record del mondo, 5 record europei e la bellezza di 59 primati italiani.

Performance di altissimo livello che hanno portato il sorriso a tutti gli addetti ai lavori e, in primis, al presidente della FINP, Roberto Valori: «È stata una manifestazione eccezionale, sulla scia di quanto i nostri atleti hanno saputo fare a Londra. Nonostante non siano passati neppure tre mesi dai Mondiali, abbiamo dimostrato ancora una volta di essere al massimo delle potenzialità con 11 record del mondo e 5 europei. Questo Campionato Italiano sarà ricordato come uno degli eventi col maggior numero di primati. L’organizzazione dell’evento a opera della Leucopetra, associazione che gestisce l’impianto, è stata magnifica: il direttore Pacilli ha dimostrato grande sensibilità nell’ospitare questi Campionati, un evento importante che va a chiudere un anno meraviglioso in cui ci siamo laureati Campioni del Mondo. Continuiamo su questa scia – è lo sprone di Roberto Valori – compatti e decisi: ci vediamo alla Coppa del Mondo di Lignano, a fine febbraio, e anche lì sono sicuro che faremo bene”.

Tra tante prestazioni di assoluto livello, spiccano i record mondiali stabiliti da Simone Barlaam nei 50 dorso S9 («Sapevo di poter avvicinare il record del mondo, ma batterlo è stata una sorpresa»), da Arianna Talamona nei 100 dorso S5 e da Carlotta Gilli nei 50 Farfalla S13. Spicca anche lo splendido primato europeo di Riccardo Menciotti nei 50 dorso S10.

RECORD MONDIALI

Simone Barlaam: 27”64 nei 50 Dorso S9

Monica Boggioni: 1’22”51 nei 100 Stile Libero S5

Giulia Ghiretti: 51”10 nei 50 Farfalla S5

Carlotta Gilli: 27”07 nei 50 Stile Libero S13, 1’06”44 nei 100 Dorso S13, 29”43 nei 50 Farfalla S13.

Angela Procida: 2’38”02 nei 100 Stile Libero S2, 1’16”76 nei 50 Dorso S2.

Stefano Raimondi: 29”53 nei 50 Rana SB9

Arianna Talamona: 1’21”61 nei 100 Stile Libero S5, 1’31”77 nei 100 Dorso S2

RECORD EUROPEI

Simone Barlaam: 27”08 nei 50 Farfalla S9

Riccardo Menciotti: 27”19 nei 50 Dorso S10

Stefano Raimondi: 25”46 nei 50 Farfalla S10, 55”01 nei 100 Farfalla S10

Giulia Terzi: 37”08 nei 50 Farfalla S7


Altri articoli Nuoto Paralimpico