Bett e Yavi “sovrani” della “Cinque Mulini”

L’ottantotesima edizione della “classica” di San Vittore Olona vinta dal keniota e dalla atleta del Bahrein. Bravi gli azzurri Crippa e Battocletti

SAN VITTORE OLONA – Il keniano Leonard Kipkemboi Bett e la brava Winfred Mutile Yavi del Bahrein hanno iscritto il loro nome nell’albo d’oro della “Cinque Mulini” che domenica scorsa ha vissuto le vicende della ottantottesima edizione.

Edizione particolare, perché l’Unione Sportiva San Vittore Olona, nel suo ruolo di società organizzatrice, nel corso della giornata ha ricevuto la “Heritahe Plaque”, riconoscimento che la Federazione Internazionale dell’atletica leggera ha voluto attribuire alla gara che nel corso degli anni è meritevolmente diventata una tra le più prestigiose del calendario mondiale.

Leonard Kipkemboi Bett ha saputo cogliere il momento giusto in una gara che ha pienamente risposto alle attese della vigilia e che ha regalato undici chilometri di emozioni continue.

Decisivo l’allungo operato nella fase finale e che ha permesso al corridore africano di salire sul podio regalando il sedicesimo trionfo del Kenia nella storia della classica di San Vittore Olona.

Sul podio anche l’etiope Tadese Worku e l’altro keniano Jackson Muema. Ripetendosi dopo la bella prova offerta al Campaccio, anche stavolta l’azzurroYeman Crippa è stato lungamente al fianco dei fortissimi concorrenti africani, perdendo qualche metro solo nel finale ed ottenendo un quinto posto comunque molto significativo.

Meno combattuta la gara femminile, perché lo strapotere della Yavi, peraltro campionessa in carica, è stato netto. La mezzofondista del Bahrein ha così concesso il bis precedendo nella circostanza le keniane Gloriah Kite e Jackline Jerono. Tra le migliori in gara anche l’italiana Nadia Battocletti che non ha perso di vista le migliori della gara ed è giunta sotto lo striscione d’arrivo ottenendo la brillante quinta posizione.

Nel tourbillon di gare giovanili, spicca l’affermazione di Francesco Guerra tra gli Juniores, dimostrazione di talento di uno dei prospetti più interessanti dell’atletica italiana.

La “due giorni” di San Vittore Olona era iniziata nella mattinata di sabato con la disputa della venticinquesima edizione della “Cinque Mulini Studentesca” che ha registrato la partecipazione di oltre mille concorrenti provenienti da diversi istituti scolastici del territorio.

Al termine di avvincenti gare, la classifica delle Scuole Secondarie di Primo Grado è stata vinta dal “San Carlo Borromeo” di Inverigo che ha preceduto la “Carducci” di San Vittore Olona e la “San Massimiliano Kolbe” di Legnano.

I ragazzi del Liceo “Galilei” di Legnano hanno invece vinto la classifica delle Scuole Secondarie di Secondo Grado davanti al Liceo “Crespi” di Busto Arsizio e all’ITET “Maggiolini” di Parabiago.

La vittoria della Yavi, alla seconda affermazione consecutiva. Sotto il titolo: Bett anticipa tutti nella gara maschile

Altri articoli Atletica