Che week end a Legnano…

Allo stadio “Mari” venerdì 21 sfida tra le Zebre e i Munster irlandesi per il Guinness Pro 14. Domenica 23 Italia-Scozia per il “Sei Nazioni” femminile

LEGNANO Due appuntamenti per tutti gli appassionati di rugby. Ma non solo…

Domani, venerdì 21 e domenica 23 febbraio, la città di Legnano si appresta ad ospitare un duplice appuntamento da “leccarsi i baffi” come si suol dire.

La decisiva partecipazione del Rugby Parabiago ha permesso l’organizzazione del “Milano Rugby Week” che avrà come teatro la città del Carroccio e, nello specifico, lo stadio “Mari” di Via Pisacane.

INIZIANO LE ZEBRE

Domani, venerdì 21 dicembre, sul rettangolo verde di Legnano si giocherà una partita valida per il Guinness Pro 14, l’antica Celtic League che vede confrontarsi squadre di club provenienti da Galles, Irlanda, Italia, Scozia e Sudafrica. La compagine italiana è quella delle Zebre che, nella circostanza, aspetta la visita dei Munster, squadra irlandese.

Il selezionatore delle Zebre, Michael Bradley, ha convocato Junior Laloifi, Paula Balekana, Jamie Elliott, Pierre Bruno, Francois Brummer, Tommaso Boni Joshua Renton, Renato Giammarioli, Jimmy Tuivaiti, Maxime Mbandà, Ian Nagle, Mick Kearney, Eduardo Bello, Massimo Ceciliani, Daniele Rimepelli. A disposizione ci saranno Matteo Luccardi, Riccardo Burgnara, Matteo Nocera, Leonard Krumov, George Biagi, Nicolò Casilio, Pescetto Paolo, Enrico Lucchin.

La partita inizierà alle 20.35. Al termine verrà organizzato il tradizionale “terzo tempo” nel maniero della Contrada di San Magno.

DOMENICA LE AZZURRE

Il secondo evento del “Milano Rugby Week” sarà quello che vedrà scendere in campo la nazionale italiana femminile. Dopo aver vinto in Galles e perso in Francia, le azzurre faranno a Legnano il loro esordio casalingo nel trofeo “Sei Nazioni”. L’Italia affronterà la Scozia con inizio alle 18.10.

Il selezionatore Andrea Di Giandomenico ha convocato i piloni Lucia Gai, Michela Merlo, Erika Skofca, Silvia Turani, i tallonatori Giulia Cerato, Melissa Bettoni, le seconde linee Giordana Duca, Valeria Fedrighi, Sara Tounesi, i flanker Ilaria Arrighetti, Lucia Cammarano, Giada Franco, Elisa Giordano, Francesca Sgorbini, i mediani di mischia Sara Barattin, Sofia Stefan, il mediano di apertura Beatrice Rigoni, i centri Beatrice Capomaggi, Michela Sillari e le ali Maria Magatti, Benedetta Mancini, Aura Muzzo, Vittoria Ostuni Minuzzi. Al termine per le due squadre appuntamento al maniero della Contrada di San Domenico per il terzo tempo.


Altri articoli rugby