Ecco il nostro “Cura Italia”…

Lo dice Sabatino Aracu presidente nazionale della Fisr, annunciando il primo importante provvedimento a favore delle società

MILANO – «Ecco il nostro “Cura Italia”…». Immaginiamo l’entusiasmo con cui Sabatino Aracu, presidente della Federazione Italiana Sport Rotellistici ha dato fiato alle trombe al primo evidente intervento a favore delle affiliate. Provvedimento urgente, tempestivo, quello della FISR per aiutare soprattutto la base del movimento in questi difficili giorni di emergenza.

E’ quindi divenuto già esecutiva la delibera approvata dal Consiglio Federale che ha di fatto azzerato le quote di affiliazione e tesseramento per la stagione sportiva 2020/2021.
«Si tratta di una manovra che – specifica Aracu – interesserà tutti i tesseramenti diretti alla FISR (tecnici, giudici e ruoli tecnici compresi) nonché le tessere gara e che costerà alle casse federali oltre 600.000 €, pari circa il 15% del bilancio complessivo federale. E’ il primo di una serie di stanziamenti a sostegno delle attività federali, verso le quali la Federazione prevede un significativo impegno economico futuro».


Altri articoli Altri sport