Giovanili, la Lombardia cambia

MILANO – Il calcio giovanile lombardo pensa al futuro, guardando al passato… Scusate il gioco di parole ma è suggerito dall’esito del sondaggio che il Comitato Regionale Lombardia ha proposto avente come tema la riforma dei campionati giovanili e, nello specifico, per le categorie Allievi (A e B) e Giovanissimi Fascia A.

L’attuale organizzazione dei campionati non soddisfaceva totalmente le società lombarde. Per questo, dal 20 giugno al 1 luglio, sono state invitate ad esprimere il proprio parere su un sondaggio proposto dal Comitato retto da Giuseppe Baretti.

Gli addetti ai lavori sono stati chiamati a dire se volevano mantenere la struttura attuale o se preferivano invece la modifica proposta dal CRL che, in pratica, ripristina il concetto di meritocrazia nei campionati regionali giovanili.

Il sondaggio riferito nello specifico ai Campionati Allievi e Giovanissimi Fascia A ha visto la partecipazione di 643 voti, 633 dei quali sono stati ritenuti validi. Di questi 391, ovvero il 61% ha chiesto di voltare pagina promuovendo la proposta federale.

Ancora più alta la percentuale, 63% pari a 400 società su 635, di coloro che hanno chiesto una nuova organizzazione del campionato Allievi Fascia B.

COSA SUCCEDERA’

ALLIEVI A E GIOVANISSIMI Nello specifico, a partire dalla stagione 2019-2020 nelle categorie Allievi e Giovanissimi Fascia A

verranno composti due gironi da 16 squadre di Regionali Elite. Al termine della stagione regolare (girone all’italiana, partite di andata e ritorno):

1° classificata alle semifinali play off

2°-5° classificate 2 turni play off di sola andata prima dell’accesso incrociato alle semifinali con le due vincenti

13°-16° retrocedono direttamente

Ai gironi di Elite accedono le prime 8 classificate dei Regionali A al termine della stagione 2018/19.

Verranno poi composti 4 Gironi da 16 squadre dei campionati Regionali (vi accedono dalla nona alla sedicesima classificata del girone regionale A e 32 squadra provenienti dai Provinciali). Al termine della regular season:

1° classificata ai Regionali di Elite

2° e 3° classificata play off andata e ritorno se distacco inferiore a 10 punti.

13°-16° retrocedono ai Provinciali

Provinciali

Regolare svolgimento di campionato con andata e ritorno, finali provinciali e diritto di accesso ai regionali per le vincitrici titolo provinciale e le finaliste di Milano, Bergamo e Brescia.

ALLIEVI B

Già a partire dalla prossima stagione verranno predisposti 4 gironi da 16 squadre che si sfideranno con formula all’italiana ed incontri di andata e ritorno. Al termine:

1° classificata ai quarti di finale play off

2°-5° classificate 2 turni play off di sola andata prima dell’accesso ai quarti

12°-16° retrocedono direttamente (5 retrocessioni per favorire l’accesso dai provinciali).

Provinciali

Si ritorna al modello di andata e ritorno e finali provinciali che tengono in considerazione tutte le vincitrici di girone. Accesso ai Regionali Fascia B per le aventi diritto dopo le fasi finali provinciali in base ai posti riservati per delegazione.


Altri articoli Calcio