Parata di stelle in Regione

MILANO – Una stagione così esaltante non poteva chiudersi senza il gran finale. Ad organizzarlo ci ha pensato Regione Lombardia che ha “convocato” in Aula Consiliare tutti gli atleti lombardi paralimpici che hanno tenuto altissimo il nome Lombardia in ambito internazionale. Una parata di stelle che il presidente Attilio Fontana, i componenti della Giunta e i Consiglieri Regionali hanno ricevuto con tutti gli onori, tributando loro un premio.

Nello specifico, hanno ricevuto l’onorificenza regionale Martina Caironi, Oney Tapia, Simone Manifrasso e Emanuele Di Marino per l’atletica leggera, Fabio Anobile, Fabrizio Cornegliani e Paolo Cecchetto per il ciclismo, Daniele Cassioli, Sabrina Bassi, Uber Riva, Pietro De Maria per lo sci nautico, Veronica Yoko Plebani per il triathlon, Matteo Bonacina, Alberto Simonelli, Giampaolo Cancelli, Stefano Travisani e Giulia Pesci per il tiro con l’arco, Giulio Guerra, Elisabetta Tieghi, Serena Giorgietti per il canottaggio, Martina Tomba per il judo, Mario Gabossi e Riccardo Maino per la ginnastica. La rappresentanza più numerosa era però quella degli atleti della nazionale italiana di nuoto protagonisti assoluti sia agli Europei di Dublino che ai Mondiali di Truro: Simone Barlaam, Alessia Berra, Federico Bicelli, Monica Boggioni, Maria Bresciani, Sabrina Chiappa, Marco Di Silverio, Gianluigi Franchetto, Efrem Morelli, Federico Morlacchi, Francesco Piccinini, Martina Rabbolini, Fabrizio Sottile, Arianna Talamona, Arjola Trimi, Dalila Vignardo, Paolo Zaffaroni,


Altri articoli