Il Polì sa vincere, domenica prossima dovrà convincere

Seregno, sembra quasi casa del Polì Novate, 6 squadre in trasferta su 7 partite giocate. Peccato non aver fatto cappotto!

I ragazzi under 14 red si confermano come squadra da battere per il campionato di Serie A insieme a Cesano e Treviglio, rimanendo sempre in vantaggio contro Barzanò. Gli allievi blu portano a casa la prima vittoria con un secco 14-3 su Cesano Green. Chi sa vincere sono proprio gli juniores red, ma deve ancora tirar fuori le qualità della squadra per poter ufficialmente essere una squadra da temere. Gli under 16 red hanno infatti la meglio contro Aquarium Nuoto, penalizzati anche dall’unica sostituzione disponibile. Minopoli riesce a segnare 6 gol, e non contento regala un autogol ai ragazzi di Ovada. A parte questa incomprensione con Zaffaroni il capitano si è comunque dimostrato sempre pronto in contropiede fiondandosi verso la porta avversaria, e preciso sotto rete, con una rovesciata imparabile. Da sottolineare un buon intervento di Perrone (autore dell’ottavo gol) nel recuperare palla, e del solito Parise (bel gol del 7-4 su assist di Minopoli) in aiuto a coprire Zaffaroni in qualche occasione critica. Finisce comunque 9-4 per Novate dopo l’ultimo gol di Zanon. E proprio gli stessi marcatori under 18, si prestano a dare supporto nelle partite successive: con i seniores di Polì blue (finita 9-5 per Arese) Zanon e Minopoli danno il loro contributo con 3 reti. Con i master blu (che non riescono ad imporsi sulla Acquarè, perdendo 7-10) Minopoli segna una rete. Insomma, ragazzi diciassettenni con risorse energetiche da vendere! Per chiudere la giornata un’altra amara sconfitta di Polì blu juniores contro Franciacorta 6-9.

Testo e foto di Federico Canu


Altri articoli PNI Press