Titans Bollate “tutto cuore”

Team Lombardia Rho – Titans Bollate 1-3
Parziali: 0-0, 1-0, 0-1, 0-2
Reti Team Lombardia Rho: 1 Romano
Reti Titans Bollate: 1 De Filippis, 1 Pantano, 1 Zambelli

VAREDO – “E’ mancata la grinta e la voglia di vincere, ma si può ritrovare facendo gruppo e lavorando giorno per giorno”, queste le parole, rilasciate a caldo, al termine dell’incontro dal tecnico rhodense Francesco Azzaretto. Domenica scorsa a Varedo nella categoria Under21 si sono incrociate le squadre del Team Lombardia Rho e dei Titans Bollate. Sicuramente un passo indietro, rispetto alle precedenti partite, per la squadra rhodense che non ha saputo approfittare del roster corto (solo 8 uomini a referto) dei bollatesi.

La cronaca della partita vede un primo quarto avaro di emozioni, dominato dalle rispettive difese. L’incontro si sblocca subito all’inizio del secondo quarto quando Simone Romano riesce ad approfittare di un contrasto a metà vasca e a mettere a segno la rete del vantaggio rhodense. I Titans reagiscono e solo i pali, le traverse e le numerose parate di Davide Carvelli permettono di andare al cambio campo con il Team Lombardia in vantaggio. L’inizio del terzo quarto è ancora un assedio dei bollatesi che riescono a trovare il pareggio con Matteo Pantano. Il capitano bollatese, lasciato solo, sfrutta un errore della difesa rhodense e riporta il risultato in parità. Nell’ultimo quarto la tensione è alta, entrambe le squadre vogliono vincere, ma i Titans ci credono di più e riescono ad andare in vantaggio con un tiro da lontano di Lorenzo De Filippis. I rhodensi a questo punto provano a recuperare, ma ad un minuto dalla fine è ancora Bollate, che con una controfuga di Andrea Zambelli chiude la partita sul definito 3 a 1.

 “I ragazzi mi hanno sorpreso veramente” ha detto Enrico Barone, tecnico dei Titans, al termine dell’incontro “Avevamo un solo cambio, dovendo dosare le forze li ho “obbligati” ad andare piano e tenersi soprattutto nei primi due quarti. Complimenti al portiere del Team Lombardia che si è fatto trovare prontissimo soprattutto sui tiri al volo. Noi siamo stati salvati anche dalla prestazione del nostro portiere che ha fatto numerose parate. Sicuramente tanta sfortuna per entrambe le formazioni visto i numerosi pali. Siamo andati a gol tre volte in situazioni “disperate” su recuperi nostri ed errori del Team Lombardia che, soprattutto nell’ultima rete, si è sbilanciata molto nel tentativo di recuperare”.

Testi e foto di Fabio Marelli


Altri articoli PNI Press