Progetto Dea: definito lo staff

Le sezioni pallanuoto, nuoto, e sincro affidate ad allenatori reduci da precedenti ed importanti esperienze. Verranno presentati durante la conferenza stampa di lunedì 14

TREVIGLIO – Chi pensa che il Progetto Dea sia solo… un’idea sta commettendo un imperdonabile passo falso… Da quando la Project Sport ha deciso di investire tempo e risorse nella sua “Divisione Sport”, dalle parti di Treviglio non si è perso un secondo. L’intenzione di proporre l’eccellenza, ai giovani che si rivolgeranno alle tre squadre del Progetto Dea, è stato il pensiero principale della società trevigliese.

Sulla bontà della struttura c’è ben poco da scoprire: il Centro Sportivo “Alessandra Quadri” di via Abate Crippa a Treviglio corrisponde sin nel minimo dettaglio ai requisiti richiesti dagli staff dirigenziali e tecnici di pallanuoto, nuoto e sincro.

Il primo “punto esclamativo” è stato proprio quello della definizione dello staff tecnico, scelte per nulla casuali. Ombretta Gualtieri, direttore del Centro Sportivo che diventerà il “quartier generale” del Progetto Dea, e tutti i suoi preziosi e competenti collaboratori hanno svolto un lavoro ponderato e certosino, il cui risultato finale verrà portato alla ribalta lunedì 14 settembre, nel corso della preannunciata conferenza stampa in programma dalle ore 19 all’Hotel Verri di Misano Gera d’Adda, durante la quale verranno presentati i loghi, i programmi e le ambizioni della intrigante iniziativa sportiva.

Grande attenzione, quindi, è stata rivolta allo staff. Non saranno esordienti gettati allo sbaraglio, i tecnici che seguiranno gli atleti delle squadre Dea. Tutt’altro.

La Dea pallanuoto sarà affidata a Valerio Vecchione e Gaetano Del Giudice. Vecchione, nato il 29 aprile del 1984 conosce bene l’ambiente trevigliese, avendo avuto precedenti e positive esperienze con Under 12 e Under 14 della Pallanuoto Treviglio. Gaetano Del Giudice sta seguendo le orme del più famoso zio Vincenzo D’Angelo argento con il Settebello alle Olimpiadi di Montreal e oro alle Universiadi del 1997. Gaetano, apprezzato giocatore di Canottieri Napoli, Chiavari, Pescara e Catania ha svolto il ruolo di giocatore allenatore con la CSS Verona con la Waterpolo Bari e recentemente con la AC Group 2000 Napoli. Classe 1981 nel suo palmares c’è anche il titolo mondiale vinto con l’Italia U20 in Kuwait.

Tre i tecnici che si occuperanno della Dea Nuoto. Federico Di Consolo, classe 1995, atleta di buon livello che è reduce dall’esperienza come coach degli Esordienti A alla Gis Milano. Dalla stessa società arriva Alessandra Crescenzi, classe 1990, brillanti risultati come mistista alla Metanopoli e alla stessa Gis dove ha guidato gli Esordienti C. Completa lo staff Nicholas Santinelli volto noto per essere stato alla guida del Clorolesi Treviglio. Allenatore di 1° livello è anche personal trainer certificato e laureando in Scienze Motorie Sport e Salute.

Al timone della Dea Sincro, infine, arriverà Vittoria Greco, una delle più apprezzate tecniche della suggestiva disciplina. E’ stata infatti allenatore capo alla Sincro Seregno, alla Sport Management e all’Olgiata. E’ anche una delle fondatrici di un progetto innovativo: la Sfcacademy, accademia dove si insegnano disciplina e dedizione per emergere nello sport ma non solo. Vittoria Greco è laureata in Lettere Antiche presso l’Università di Roma Tre ed ha ottenuto la Laurea Magistrale in Formazione e Sviluppo delle Risorse Umane presso l’Università Statale di Milano.


Altri articoli