Setterosa, l’anno nuovo comincia bene

La vittoria con la Francia in World League ha inaugura il 2020 della nazionale di pallanuoto femminile. Dall’8 marzo le azzurre saranno al torneo di Trieste alla conquista di un posto per le Olimpiadi di Tokyo.

MILANO – Dalla piscina di Montreuil, in Francia, arrivano le prime buone notizie di un 2020 che la pallanuoto femminile italiana vuol rendere indimenticabile. L’affermazione per 13-8 sulla Francia, ha permesso alle azzurre del “Setterosa” di fare un balzo in avanti nella classifica del girone europeo di World League che vede sette squadre contendersi i tre posti in palio per la “Super Final” di inizio giugno.

Non è però quello l’obiettivo che Paolo Zizza e le sue giocatrici hanno messo a fuoco. La nazionale femminile ha già preso la direzione di Trieste dove da domenica 8 marzo sino alla domenica successiva (se non interverranno limitazioni causate dall’emergenza per il corona virus) giocheranno il torneo che metterà in palio due posti per le Olimpiadi di Tokyo del prossimo luglio.

Nella fase eliminatoria, l’Italia è stata inserita nel girone A con Uzbekistan, Paesi Bassi, Francia e Slovacchia. Nel girone B si affrontano Grecia, Ungheria, Israele, Nuova Zelanda e Kazakistan.

Venerdì 13 si giocano i quarti di finale. Sabato 14 tocca alle semifinali, o, per meglio dire, gli incontri decisivi. La finale di domenica 15 sarà infatti giocata dalle due squadre che avranno già la certezza matematica di andare alle Olimpiadi.

Dopo Trieste, il fittissimo impegno del “Setterosa” riprenderà con le successive partite valide per il girone europeo di World League: 24 marzo in Ungheria, 21 aprile in Grecia e 28 aprile in Italia con la Spagna.

Paolo Zizza, per rinverdire i fasti di una delle squadre più medagliate dello sport italiano, ha puntato su un gruppo di assoluta affidabilità e composta da Elisa Queirolo e Agnese Cocchiere (Plebiscito PD), Rosaria Aiello, Arianna Garibotti e Giulia Emmolo, Giulia Gorlero, Giulia Viacava, Valeria Palmieri e Claudia Marletta (L’Ekipe Orizzonte), Roberta Bianconi e Carla Carrega (Fiamme Oro/Kally NC Milano), Caterina Banchelli (RN Florentia), Chiara Tabani, Silvia Avegno, Izabella Chiappini, Domitilla Picozzi e Loredana Sparano (SIS Roma), Sofia Giustini (Rapallo).


Altri articoli Pallanuoto